Bitonto, la città delle olive e della vite

Vino e olio pugliese di qualità

cattedrale-di-bitonto

L’azienda Tenuta Pere Rosse sorge poco distante dalla città di Bitonto, al margine settentrionale di Bari, nota in Puglia per i suoi uliveti e vigneti.

Le terre su cui si estendono le viti e gli ulivi sono di differente natura, ma per lo più calcareo argillosa, con presenza di fossili e di ossidi di ferro, che forniscono al terreno una naturale colorazione rossastra.

Il ferro aiuta il drenaggio, evita i ristagni dopo le piogge per questo le terre bitontine sono tra le più indicate per la produzione del vino.

Il clima murgiano della zona di Bitonto si contraddistingue per precipitazioni abbondanti e temperature moderate d’inverno, ed estati calde, con prolungata siccità. Questo clima influenza sia la flora che la fauna del poso.

Fra i prodotti tipici della Puglia ci sono sicuramente l’olio e il vino. Proprio in queste zone, anche per via del clima mediterraneo, la qualità dei vigneti autoctoni è molto elevata.

La vite ricopre estese zone della campagna bitontina. L’uva più diffusa è quella “baresana”, ma si trovano anche altre tipologie, in particolare quelle destinate alla produzione del vino.

Per quanto riguarda la coltivazione dell’ulivo, Bitonto vanta 7775 ca ettari di superficie coltivata. Per questo fervente è la produzione dell’olio extravergine d’oliva.

Il territorio comunale infatti, produce un olio extravergine d’oliva ricavato dalla varietà di olive “Cima di Bitonto”, coltivata anche in altri comuni della provincia di Bari.

Bitonto è anche membro dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio. Insieme ad altre varietà diffuse nella provincia viene commercializzato come olio Terra di Bari a denominazione di origine protetta.